igus

Italia

NAVIGATION - SEARCH

Donazione

A Milano, durante l'evento fieristico delle stampanti 3D,  si è svolta anche la donazione di 3200 euro all'associazione di volontariato il "Grappolo" di Robbiate. La donazione rientra nell'ampio programma promozionale che vede la iglidur-car igus percorrere le strade di quattro continenti e donare tanti euro per quanti chilometri vengono percorsi sul territorio nazionale.

I responsabili dell'Associazione di Volontari ricevono l'assegno donato da igus italia.

Milano: ultima tappa del tour italiano

Nell'ultimo secolo la città di Milano ha stabilizzato il proprio ruolo economico e produttivo, divenendo il maggiore mercato finanziario italiano.

Milano è anche una delle capitali mondiali della moda e del disegno industriale ecco perché era fondamentale terminare il tour italiano con questa città.

il Duomo è il simbolo per antonomasia di Milano, un capolavoro indiscusso  dell'architettura gotica.

 

Per sei mesi Milano diventerà con Expo Milano 2015 la vetrina mondiale in cui i Paesi mostreranno il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale sull’alimentazione e la nutrizione.

Visita della Galleria Vittorio Emanuele II

Mentre la iglidur-car era in visita a Milano e igus partecipava alla fiera delle stampanti 3D ha voluto mostrare sulla piazza milanese la iglidur-car e la sua tecnologia. Un grande successo ha riscosso l'evento e innumerevoli curiosi si sono soffermati sulle evoluzioni tecniche della nostra auto.

Torino, eccellenza del settore Automotive

Questa mattina ci siamo recati a Torino che, dopo Roma, Milano e Napoli costituisce il terzo complesso economico-produttivo del Paese. Torino è il fulcro dell'industria automobilistica italiana. Da sempre il nostro Paese è legato in modo significativo al mondo dell'automobilismo e, a Torino, sono stati ideati e realizzati innumerevoli modelli di auto che hanno scritto importanti pagine dell'Automotive. Molti di questi modelli si possono ammirare nei musei ecco perché la nostra prima tappa è stato visitare il Museo Nazionale dell'Automobile.

Museo Nazionale dell'Automobile

Successivamente siamo andati a parlare con i futuri ingegneri italiani. Ci siamo recati pertanto al Politecnico di Torino dove stanno sviluppando un mezzo per la viabilità cittadina con le dimensioni della nostra iglidur-car e dove i futuri ingegneri sono interessati a vedere i nostri prodotti applicati al settore Automotive.

 

 

Passando da Pisa per Prato e Livorno

Ci alziamo di buon ora per visitare il nostro cliente Formula srl che opera nel campo dell'Automotive. Restiamo con loro parlando lungamente dei nostri prodotti e di come vengono applicati a questo specifico settore. Lasciato il cliente ci rechiamo nella vicina Pisa per ammirare un altro gioiello che da secoli stupisce ogni visitatore.

 

 

Nel pomeriggio, ci rechiamo dal cliente Magna Closures S.p.A. che opera anch'esso nel settore dell'Automotive e che ci accoglie  amichevolmente e molto interessato a vedere con i proprio occhi la iglidur-car che ha ormai percorso oltre 87.000 chilometri con le 56 boccole distribuite in diverse parti dell'auto: tergicristalli, pedaliera, sedili auto, alternatore, leva di stazionamento, cambio ecc. Dopo la piacevole accoglienza e dopo aver elogiato la nostra iglidur-car ci dirigiamo in direzione Arenzano da dove partiremo domani per la prossima tappa  e con la visita a un nuovo cliente che ci vede protagonisti anche nel campo dell'alimentare e dell'imbottigliamento.

Lasciamo Roma per raggiungere la Toscana

Stiamo lasciando Roma e le sue bellezze. Sicuramente troppo presto ma il nostro tour ci vuole presenti e vicino ai clienti che vogliono vedere la nostra iglidur-car e i nostri prodotti.

 

La mattina e il primo pomeriggio scorrono veloci con la visita a due clienti che restano impressionati per le boccole applicate alla iglidur-car. Più tardi, prima di andare in albergo, ci fermiamo lungo la strada ad ammirare i paesaggi che delineano la sera dal Monte Argentario.