Alta tecnologia applicata alle supercar e nel settore alimentare

La giornata odierna è iniziata con la visita a un cliente conosciuto in tutto ilmondo e che opera nell’edilizia: Marazzi ceramiche, leader mondiale nel settore delle piastrelle in ceramica e gres porcellanato per il pavimento e il rivestimento di interni ed esterni. La iglidur-car ha suscitato interesse nei presenti e molta attenzione è stata mostrata per i prodotti igus. Usciti dall’azienda ci siamo diretti a Maranello…

Maranello è la capitale simbolica delle supercar in Italia ma il territorio dell’Emilia-Romagna ha un’alta percentuale di aziende operanti nel settore auto e moto ad alte prestazioni: Ferrari, Maserati, Pagani, Ducati, Dallara.

Noi di igus pensiamo che la scatola arancione della dry-tech non stoni con i colori vivaci della ferrari…

… ovviamente la nostra iglidur-car con i suoi colori non sfigura accanto alle supercar.

L’invidia come avrete capito non è di casa alla igus…

Museo della Ferrari

Verona

Dopo aver visitato un nostro cliente e mostrato la nostra iglidur-car (con grande curiosità dei tecnici presenti), ci siamo diretti verso Verona animati dalla bella giornata e da un caldo sole.

Ci siamo fermati nel centro storico e fotografato l’imponente Arena di Verona. L’anfiteatro romano insieme alle figure di Romeo e Giulietta sono le icone della città veneta.

Dopo questa tappa in città abbiamo visitato due clienti, il primo attivo nella grande distribuzione e produzione alimentare: Giovanni Rana

e un cliente che opera nel settore dell’Automotive con una produzione di go-kart interessante nel panorama nazionale.

Benvenuti in Italia

Elegante, preziosa, inimitabile, romantica: così è Venezia, dove chiese, palazzi, antichi ponti,
monumenti e piazze raccontano la vivacità artistica che ha segnato e segna ancora la storia di questa città. I nostri viaggiatori iglidurOnTour si sono presi una giornata all’insegna del relax alla scoperta di questa città.

Veduta del Ponte di Rialto. Il ponte di Rialto è uno dei quattro ponti, insieme al ponte dell’Accademia, al ponte degli Scalzi e al ponte della Costituzione, che attraversano il Canal Grande, …

Nessuna conferenza stampa e nessun cliente da visitare, solo piazze e calli da ammirare…

Peccato per la pioggia, altrimenti un giro in gondola sarebbe stato emozionante dopo tanti chilometri sulla nostra iglidur-car…

Famosa per il suo carnevale Venezia ha tantissimi piccoli negozi con preziose maschere per ogni visitatore

Benvenuti in Croazia

Ieri, abbiamo trascorso la giornata a Belgrado e apprezzato il sole. In serata, abbiamo guidato per 360 km verso la capitale della Croazia, Zagabria. Domani ci sarà la conferenza stampa igus affiancati dal nostro rivenditore Hennlich.

Benvenuti in Croazia

Il giorno dopo, durante la conferenza stampa è stato spiegato lo scopo del tour ai clienti ed ai giornalisti. Dopo l’evento tutti hanno avuto la possibilità di avere i nostri prodotti e campioni gratuiti.

Bulgaria, Macedonia, Serbia…

Ieri sera siamo arrivati a Sofia in Bulgaria. Ci siamo fermati per essere aggiornati sul percorso finale per la Macedonia.

Buongiorno Sofia.

Abbiamo lasciato Sofia intorno a mezzogiorno proseguando il nostro viaggio. Abbiamo deciso di guidare attraverso la Serbia, perché il nostro collega macedone, Dritan, ci raggiungerà per l’evento programmato. Al confine con la Serbia, il personale per il controllo dei passaporti ha notato il nostro pass vecchio di una settimana.

“E ‘scaduto” afferma il funzionario doganale. “È necessario acquistarne uno nuovo. 5 Euro per favore.”
“Nessun problema” rispondiamo. “Vorrei pagare con la carta di credito.”
“Mi dispiace, questo non è possibile. Pagamento in contanti”,

Immaginate ora la scena, siete in viaggio attraverso l’Europa dal 4 mesi, le tasche piene di valute estere, ma… nemmeno un Euro …

Chiediamo: “c’è un bancomat qui intorno?”
“No”, replica il funzionario

Ok, rifletto velocemente e mi gioco l’ultima possibilità che mi rimane:”Accetti Lira turca?”
“No.”, lo sconforto era ormai totale.

Abbiamo chiesto anche agli autisti in coda dietro di noi, ma non abbiamo avuto successo. Tuttavia, la signora del controllo di frontiera si rammaricava per noi e ci ha fatto proseguire senza indugiare oltre. Abbiamo lasciato la Bulgaria con un pass scaduto da una giornata… Grazie a tutti .

Abbiamo attraversato il confine con la Serbia.

Improvvisamente, il paesaggio cambia nuovamente e tutto era coperto di neve. Il sole però splendeva radioso nel cielo. Occhiali da sole!

Una bellissima immagine della natura imbiancata di candida neve.

Alla fine della giornata, ci siamo incontrati con Dritan e attraversato senza problemi il confine della Macedonia. Siamo arrivati al nostro hotel a Tetovo e cenato prima di andare a letto. Per fortuna un po di riposo perché domani ci sarà un grande evento con tantissimi clienti, professori e studenti.

Benvenuti in Macedonia…

Donazione per i chilometri percorsi in Turchia

Prima di lasciare il Paese, vogliamo donare quanto raccolto per i chilometri percorsi in questo bellissimo paese, pertanto siamo andati a Tohum alla Fondazione per la diagnosi precoce dell’autismo a Istanbul. Abbiamo visitato l’istituto dove i bambini vengono educati e aiutati e donato loro 2.500 TL insieme al nostro rivenditore Hidrel che ci ha aiutato a sostenere questa fondazione.

Ultimo giorno in Turchia

L’ultimo giorno in Turchia l’abbiamo trascorso girovagando nei quartieri di Istanbul e abbiamo scoperto tante piccole meraviglie .

Storia: Le rovine delle mura di Costantinopoli

Panorama di Istanbul con il Bosforo in primo piano che divide la parte europea da quella asiatica

Bere tè sul Bosforo è un ricordo impagabile.

Una visita al porto con una moschea sul lato destro della foto

Alla gente locale piace andare a pesca sul Bosforo.

In serata, abbiamo lasciato Istanbul per guidare verso la Macedonia attraversando nuovamente la Bulgaria.
Abbiamo percorso più di 900 km negli ultimi 4 giorni ma abbiamo goduto delle bellezze di questo paese. Grazie mille e arrivederci Turchia!

Ciao!

PS: Un ringraziamento particolare a Eren per il suo aiuto durante le 7 ore al confine turco!

Un video di un grande momento da ricordare.

Digita il testo o l’indirizzo di un sito web oppure traduci un documento.
Traduci da: Inglese
Un video di un lungo viaggio durato 3 settimane attraverso la Francia. Siamo stati catapultati in un grande paese, visitato tanti clienti interessanti, visto molte applicazioni e svariati punti di vista.
Con il seguente filmato, vogliamo ringraziare tutti coloro che sono stati coinvolti nel tour attraverso la Francia. Abbiamo un bellissimo ricordo che non dimenticheremo mai. Merci beaucoup!

Un giro tra i clienti in Turchia

Il nostro primo giorno in Turchia è iniziato un po tardi a causa del nostro arrivo alla mattina presto. Abbiamo visitato un nostro cliente che produce componenti per l’industria automobilistica. Tutti erano molto interessati alla nostra macchina e alla scatola dry-Tech®

La scatola dry-Tech® ci accompagna mentre beviamo il tipico tè turco.

Il cliente si trovava nella parte asiatica di Istanbul. Quindi, abbiamo dovuto attraversare lo stretto del Bosforo dal secondo ponte noto anche come il ponte Fatih Sultan Mehmet. Prende il nome dal Sultano Maometto II che conquistò Costantinopoli (ora con il nome Istanbul) nel 1453.

Il ponte Fatih Sultan Mehmet, che collega l’Europa e l’Asia.

A fine giornata, abbiamo preso il traghetto per attraversare Izmit Körfezi e siamo arrivati al nostro hotel a Bursa.

Pagina 2 di 1512345...10...Ultima »