I cavi chainflex possono essere piegati attorcigliati!Qual è il fattore di curvatura? – Blog igus ITA

I cavi chainflex possono essere piegati attorcigliati!
Qual è il fattore di curvatura?

Marie Olyve | January 20, 2023

Probabilmente a tutti è capitato di piegare maldestramente un cucchiaio.
La prima volta che ho piegato un cucchiaio da cucina, non sono più riuscito a riportarlo al suo stato originale. Quindi ho fatto l’unica cosa “logica” che un bambino potesse fare: mi sono assicurato che mia madre non trovasse mai più quel cucchiaio ormai deformato.
Quando ho iniziato a lavorare in igus, mi sono dovuto nuovamente confrontare con il piegamento. Questa volta però con i cavi, non con i cucchiai!

Durante i primi giorni in igus, continuavo a sentire termini come raggio di curvatura o fattore di curvatura e cercavo di capirli e classificarli.
In questo articolo del blog ci piacerebbe spiegare cos’è esattamente il fattore di curvatura e perché svolge un ruolo importante in determinate applicazioni.

Dal cavo al fattore di curvatura

Sulla base di un test DIN, il produttore del cavo specifica solitamente il fattore di curvatura per l’installazione fissa e il movimento occasionale. Installazione fissa significa che il cavo viene piegato una volta e posato nello stesso modo, ad esempio i cavi per prese nell’impianto domestico. Questi cavi di solito sono costituiti da un conduttore rigido e solido e per questo difficili da piegare. Il movimento occasionale implica invece l’impiego di dispositivi che – chi l’avrebbe mai immaginato – vengono spostati sporadicamente. Alcuni esempi sempre in ambito domestico sono la lavastoviglie e i robot da cucina. Questi cavi hanno nuclei con fili intrecciati tra loro e sono molto più flessibili.

Poiché igus è specializzata in cavi per catena portacavi, i cavi chainflex ricevono anche un fattore di curvatura relativo proprio alla catena. Quest’ultima è l’applicazione più impegnativa per un cavo e quindi il fattore di raggiatura è più alto.
Ma un cucchiaio potrebbe piegarsi più volte prima che si indebolisca o addirittura rompa. Per evitare questo e qualsiasi tipo di danneggiamento, i cavi chainflex sono stati ottimizzati per l’uso in catena portachiavi e possono essere piegati fino a diversi milioni di volte.  In conformità con la nostra garanzia chainflex, il fattore di curvatura consigliato è indicato per una temperatura e una corsa specifici. Di conseguenza, per il medesimo cavo in esame, il valore potrebbe variare. Ulteriori informazioni sulla garanzia chainflex sono disponibili qui.

Diagramma 1: Fattori di curvatura basati sulla temperatura e sulla corsa (R min.) sull’esempio della serie di cavi CF6. L’installazione del cavo è consigliata nell’intervallo di temperatura medio.

Perché il fattore di curvatura è così importante?

Fortunatamente, i cavi non si comportano come i cucchiai e possono essere facilmente riportati nella loro posizione originale. Tuttavia, a causa del continuo movimento e flessione della catena portacavi, i cavi al suo interno sono continuamente sollecitati. 
Un fattore di curvatura errato causerà danni al cavo. Pertanto, uno dei fattori più importanti per la durata e l’affidabilità operativa di un cavo è la selezione del corretto raggio di curvatura.

Il fattore di raggiatura può essere utilizzato per calcolare il raggio di curvatura minimo di un cavo. La formula per questo è:

Raggio minimo di curvatura = fattore di curvatura x d

Dove “d” è il diametro esterno massimo [in mm] del cavo selezionato.

Il cavo appropriato non deve essere piegato al di sotto del valore calcolato, in modo che la funzionalità sia garantita a lungo termine. Maggiore è il raggio di curvatura effettivamente utilizzato rispetto al raggio di curvatura minimo calcolato, maggiore è la vita utile prevista del cavo.

Il cavo giusto per la tua applicazione

Oltre ad aspetti come la corsa, la temperatura o la resistenza all’olio, il raggio di curvatura e il fattore di curvatura sono elementi essenziali per la scelta del cavo giusto. Questo criterio è particolarmente importante per spazi di installazione ristretti. igus ha un suo portfolio cavi con un fattore di curvatura compreso tra 4 e 15. Da un lato, questa diversità tecnica consente di selezionare il cavo con il raggio di curvatura appropriato e di progettare senza problemi anche gli spazi di installazione più ristretti. D’altra parte, ci sono anche differenze di prezzo. Di norma, i cavi con un fattore di flessione maggiore sono più economici, quindi è possibile risparmiare sui costi scegliendo il cavo corretto.

Per ulteriori informazioni su come risparmiare denaro e/o migliorare la tecnologia, visita la nostra pagina controllo dei prezzi.

Conclusione

Un cavo più economico con un elevato fattore di piegatura può rompersi e diventare ancora più costoso nel tempo quando si verificano guasti alla macchina e si rendono necessari interventi di manutenzione. Per evitare che qualcuno debba ritrovarsi a pagare più del necessario, è importante utilizzare il cavo corretto fin dall’inizio.

Non sei sicuro di quale cavo o quale raggio di curvatura sia adatto alla tua applicazione? Rivolgiti a noi! Saremo felici di aiutarti.

Simone Gadeschi
+39 334 6282500
sgadeschi@igus.net

Comment on this article

Please write a comment.

Your comment will be moderated by an admin before activation.